Il Comitato Scientifico del Cispai, composto da Paolo Calcagno (Università di Genova), Francesco Chiapparino (Università Politecnica delle Marche), Stefano d’Atri (Università di Salerno), Ida Fazio (Università di Palermo), Luciano Maffi (Università del Salento), Manuela Militi (Università di Salerno), Rossano Pazzagli (Università del Molise), Anna Maria Pult (Università di Pisa), Saverio Russo (Università di Foggia), Marcello Verga (Università di Firenze) e Ilaria Zilli (Università del Molise) è lieto di comunicare le relazioni scelte per il Convegno nazionale L’Italia della pasta. Produzione, consumo e culture in età medievale e moderna

Giorgio dell’Oro (Università degli Studi di Milano)

Il consumo della pasta attraverso i Registri di dispensa dell’Arcivescovato di Milano.

Raffaele Pittella (Archivio di Stato di Roma)

La documentazione sulla produzione e consumo della pasta a Roma in età moderna: le magistrature produttrici e le modalità di conservazione archivistica.

David Michael D’Andrea (Oklahoma State University)

La pasta e gli Ospedali nell’età moderna

Alessandro Carassale (Università degli Studi di Genova)

«Trenette e spaghetti, lasagne e maccarronetti». Sviluppo e affermazione della produzione di paste alimentari nell’estremo Ponente ligure nei secoli di età moderna.

Giulia Vaccaro (ISEM Roma)

Dai perciatelli ai bucatini: per una storia della denominazione della pasta

Francesca Pucci Donati (Università degli Studi di Bologna)

Lasagne e maccheroni, cibo da poltroni. La pasta nella cultura proverbiale fra Quattro e Cinquecento

Pasquale Iaccio (Università degli Studi di Salerno)

I mangiatori di maccheroni nel cinema delle origini

Laura Prosperi (Università degli Studi di Milano-Bicocca)

La pasta degli altri: uno sguardo alle tradizioni regionali d’Europa

Francesco Baldanzi (Università degli Studi di Firenze)

Tri est quod vulgo dicimus vermicelli. Paste alimentari toscane nelle riflessioni dietetico-gastronomiche del medico Bernardo Torni (142-1497)

Martino Lorenzo Fagnani (Università degli Studi di Pavia)

Paste tradizionali, paste senza glutine, noodles … La modernità di un alimento nello sviluppo di scienza e tecnica

Manuel Vaquero Pinero (Università degli Studi di Perugia)

“Un mare di grano”. Il grano duro russo in Italia alla fine del XIX secolo: produzione, commercio e crisi agraria

Aldo Montaudo (Università degli Studi di Salerno)

I pastifici nel salernitano tra Otto e Novecento. Da Rinaldo & C. al pastificio Amato

Vittoria Ferrandino, Marilena Iacobaccio, Valentina Sgro (Università degli Studi del Sannio)

Il ruolo dei pastifici nelle aree interne del Mezzogiorno d’Italia: imprese storiche a confronto tra età moderna e contemporanea

 

Nei prossimi giorni verrà pubblicato il programma del Convegno.

progettopasta.com